Attendere prego...
Simplysea.it
Italiano   English
Simplysea.it
Grecia Ionica
Paxos
Paxos
Paxos
Corfu


Grecia Ionica
La Grecia Ionica è ottimale per navigare a vela fra le molte isole ed i pittoreschi luoghi della costa Le isole ci scorrono di fianco,con le loro coste di calme baie, scoscese scogliere e calde spiagge, macchie di ulivi e cipressi, piccoli paesi di piccole case e porticcioli protetti CORFU la capitale scelta dai navigatori fenici, più di mille anni prima di Cristo, come base per le loro esplorazioni nel Mediterraneo, l'isola più grande e vitale dell'arcipelago delle isole Ioniche, bella di vestigia greche,romane, ottomane, stupendi palazzi dell'epoca veneziana e musei .
La rotta è verso sud, magari per sostare la prima notte a PARGA e visitare, il giorno successivo, la fortezza del terribile Alì Pasha.
La tappa successiva è generalmente LEFKADA, l'isola di Saffo .
Più a sud la splendida CEFALONIA, con le sue sorgenti magiche. A Krani sorgono le interessantissime tombe micenee, ed il porto di Fiscardo. Più suggestiva la baia di Polis, dove si sosta una volta raggiunta la vicina ITACA, la patria di Ulisse  . Da Itaca ancora verso sud fino a ZACINTO (Zante) .
Al ritorno è indispensabile fermare la Barca a vela a PAXOS, ormeggiando a Gaios o a Lakka. Ed infine se abbiamo ancora tempo, lo skipper fa rotta verso la costa sul bel villaggio di SIVOTA .

Corfù (Kerkira) è la più importante e la più settentrionale delle isole Ionie e si trova a solo 1 nm al largo delle coste di Albania e la regione greca di Epiro (Grecia). Ospita una delle principali basi per la maggior parte delle società di charter. Offre dolci e verdi altipiani nel sud e robusto calcare colline a nord.
la capitale dell'isola, Corfù (Kerkira), è magnificamente situata su un promontorio sulla costa orientale, dominata dalla Nuova Fortezza. La città antica è più a sud.
Il vecchio porto di Corfù / Kerkira appena ad est del porto di dogana ha il miglior rifugio per i venti prevalenti da NW. La Corfu Yacht Club è di solito solo per i soci membro, ma il più piccolo Naok Yacht Club a lato di Capo Sidhero ha pochi posti barca per i visitatori.Sicuro l’ ancoraggio a Sidari al nord di Corfù a nuotare nel Canal d'Amour. Paleokastritsa - sul lato occidentale di Corfu Island - è un vivace centro turistico e dominata dal Monastero di Panayia Theotokos su una rupe alta.
Vicino al villaggio ci sono molte grotte marine visitabili dal mare. Da qui è possibile fare un escursione di circa 1,5 ore per visitare le rovine del Castello Angelokastro (13 secolo) con una vista panoramica incantevole.
Gouvia è situata a 5 nm a nord di Corfù. La città e dispone di un arsenale di veneziano 1716. Si può salire in vetta al Monte Pantokrator per una bella vista dei dintorni e al monastero abbandonato del 1347.
Gouvia marina è un importante base per le società di charter.

Paxos è un attraente e piccola isola a sud di Corfù coperta di vegetazione subtropicale, con spiagge meravigliose ed ottimo motivo per immergersi.
Sulla costa sud vale la pena visitare la grotta di Ypapanti. Gaios è il principale porto di Paxos. Sulle isole al largo del porto veneziano sono un forte e l'ex Monastero di Panayia. Si può ormeggiare nel bel mezzo di una delle più famose località turistiche con uno scenario di questo luogo incantevole.

Anti-Paxos è più a sud e offre belle spiagge appartate e ancoraggi. I 100 abitanti vivono della pesca
A nord di Corfù si trovano le tre isole di Erikoussa, Othoni e Mathraki, molto selvagge e poco turistiche che hanno ancora il sapore della vecchia Grecia.
Lefkada o Lefkada  è un isola collinare segnata da fenomeni carsici, che giace al largo della Penisola Playia in Acarnania, da cui è separato da una laguna di larghezza variabile tra i 600 m e 5 km. È ora collegata con la terraferma da un causeway e un traghetto. La maggior parte dell'isola è occupata da una serie di colline che raggiungono l'altezza di 1158 metri e il Monte Stavrotas e andando verso sud-ovest verso Cape Doukato. Fu da questo Leucadian Rock di calcare bianco lucente che Saffo avrebbe dovuto buttare se stessa per amore del bel Phaon. Lefkas non ha mai avuto alcun permanente naturale collegamento con la terraferma. La punta settentrionale è stato trafitta in tempi antichi dai Corinzi per creare un canale per la navigazione.
Al largo della costa sud-est di Lefkada troviamo la bellissima natura incontaminata dell’isola di Meganisi, con spiagge di sabbia e le famose grotte di mare. Da vedere i porti e ancoraggi di: Palairos, Mytika, Kastos, Porta Leone, Episkopi, Papanikolis Cave, Vathi, Spartakhori, Menidion (Ambracian Golfo), Sivota, Vasiliki e Rouda Bay.,
Nel centro storico di Lefkas le case hanno una struttura inusuale. L'alta città di Spartakhori può facilmente essere visto da nord e ad ovest. Il villaggio di Spartakhori sull'isola di Meganisi è incantevole e merita sicuramente la salita. Il porto di Vassiliki è situato nella zona sud-est di Lefkada. Nella parte ovest di questa baia - vicino al villaggio Pondi - è un grazioso ancoraggio. L'attuale porto è situato nella parte orientale della baia ed è molto superficiale.
L'ingresso a Sivota Bay è a volte difficile fare. Una volta, potete ancorare al lato est solo intorno al capo o - se si procede attraverso la dogleg - potete ancorare ovunque in 3-8 m.
Ci sono calate sul lati sud e ovest con l'acqua, taverne, ecc
L'isola più grande delle Isole Ionie, Cefalonia (Kefallinia, Cefalonia, Kefallinia, Cefalonia) è un'isola ricca di roccia calcarea. La splendida isola rocciosa di Itaca è separato da Cefalonia dal 2 nm. Itaca insieme con le isole Echinades - costituisce una meravigliosa zona per navigare. Atokos isola è disabitata, ma prevede due bellissimi ancoraggi. Zakynthos (Zante italiano), l'isola più a sud delle Isole Ionie, si trova al largo della costa occidentale del Peloponneso. Con i suoi bellissimi paesaggi e ottime spiagge, Zante è molto popolare con i turisti in generale.


Amministrazione
Simply Sea Diving & Charter Company di Isole Bagiuni S.r.l.
Via San Giacomo, 15   80100 Napoli   - P.IVA: 03625310630   - Cell.: +39 3349917249